SPALLOTTO DISOSSATO

SPALLOTTO DISOSSATO

Lo Spallotto si ricava dalla parte anteriore del maiale, carne dal sapore intenso che ci permette di valorizzare la spalla come se fosse dell´ottimo prosciutto semi-dolce, con la differenza di essere molto più saporita e grassa.
Nello specifico lo Spallotto si ricava dalla parte centrale della spalla, dalla quale ne scaturisce una forma che si presta ad essere sezionata, dopo la stagionatura, in due polpe.

Fasi di Preparazione:
Rifilatura: la carne viene rifilata arrotondando il profilo in modo regolare;
Salatura: fatta a mano con sale marino grosso, rimosso con acqua tiepida dopo circa una ventina di giorni;
Stagionatura: appesa in appositi locali per circa 5-6 mesi, dopodichè stuccata con impasto di sugna (mix di grasso, farina di riso, sale e pepe) e infine impepata.

Formato:
Peso medio circa kg 2,50

Confezioni:
Tranci sottovuoto

Consumo:
Alternativa molto saporita al prosciutto.